05. giugno 2016

Al riassunto

Digitalizzazione

Digitalizzazione

La Società degli impiegati del commercio lancia un appello al mondo economico e politico

Aarau, 4 giugno 2016

Nel corso della sua assemblea dei delegati che si è tenuta il 4 giugno ad Aarau, la Società degli impiegati del commercio ha richiamato il mondo economico e politico affinché vengano messe in atto immediatamente tutte le misure necessarie al perfezionamento mirato agli impiegati. Il mondo economico e politico deve accompagnare lo sviluppo dei profili professionali attivi in ambito economico e commerciale. Misure mirate sono indispensabili affinché sia possibile approfittare pienamente del digitale e mantenere in maniera duratura la competitività attraverso la creazione del maggior numero di impieghi a contenuto moderno e orientati al futuro.

La quarta rivoluzione industriale modificherà il mondo del lavoro e la formazione così come i compiti degli impiegati. E’ sempre più questione di delocalizzare settori quali il servizio alla clientela, la contabilità, l’informatica o la gestione del personale. Gli impiegati del settore economico e commerciale sono particolarmente toccati da questi sviluppi. Tutti i settori economici svizzeri dipendono da impiegati ben formati in ambito economico e commerciale – le esigenze nei loro confronti evolvono. Secondo Daniel Jositsch, presidente della Società degli impiegati del commercio, “tenuto conto della digitalizzazione crescente, investimenti supplementari nella formazione continua sono indispensabili”. Da parte loro, gli impiegati sono chiamati a perfezionarsi continuamente”. La Società degli impiegati del commercio continua ad accompagnare attivamente questa rivoluzione digitale attraverso uno sviluppo mirato delle oltre 120 offerte di formazione proposte dalla sua rete svizzera di formazione.

Secondo la Società degli impiegati del commercio sono due i settori che necessitano di un intervento urgente per meglio preparare gli impiegati in ambito economico e commerciale ai bisogni futuri del mercato del lavoro e mantenere la competitività in Svizzera. La SIC richiama il mondo politico e economico ad agire in due direzioni.

Investire nella formazione continua

Il mondo politico deve continuare a sviluppare la formazione professionale e a mettere a disposizione i fondi necessari. I datori di lavoro sono chiamati a sostenere attivamente il perfezionamento dei loro impiegati e a contribuire così al loro perfezionamento e al miglioramento del livello delle qualifiche. Le istituzioni di formazione devono proporre offerte di formazione di base e continua orientate al futuro.

Sostenere lo sviluppo dei profili professionali nell’ambito economico e commerciale

solo attraverso questo strumento è possibile rinnovare i profili esistenti, svilupparne dei nuovi e fare in modo che l’offerta di formazione si possa nel suo insieme ammodernare. Lo sviluppo di profili professionali necessita di un grande impegno delle aziende, affinché il legame con la pratica possa essere garantito.