KV_Entry_Double_01_0374_RGB_300dpi

Uno spaccato di realtà a 360° dalle Aziende di pratica

Dal 2017 nelle aziende di pratica commerciale (APC) si lavora su un modello di funzionamento che inglobi maggiore realtà e digitalizzazione da proporre ai giovani in formazione delle scuole medie di commercio. Ad inizio giugno abbiamo fatto un punto della situazione sul progetto “Quintorno Impresa sostenibile” che mira, tra i vari obiettivi, a portare maggiore realtà nelle APC. Non vogliamo dilungarci sullo stato del progetto, ma bensì riportarvi un’esperienza vissuta.

Da due mesi nelle APC un ragazzo sta svolgendo uno stage di pratica per facilitare il suo inserimento nel mondo del lavoro. Nulla di nuovo sembrerebbe, ma la novità sta proprio nelle attività, reali, che gli abbiamo proposto. Attività che, in seguito al rapporto di stage avvenuto proprio qualche giorno fa, il ragazzo ha definito con sue parole “che casino, ma che soddisfazione”.

Il “casino” era riferito alla situazione complessa a cui si è confrontato: garantire il supporto amministrativo-contabile (gestione dei debitori, dei creditori e dei pagamenti, back-office dello shop on-line), in un ambiente digitale e condiviso con un altro luogo di lavoro (punto vendita), tutto da testare, verificare e riordinare.

Capire, mettersi nella situazione, adattarsi a nuovi strumenti e procedure di lavoro, risolvere problemi e infine imparare a interagire con clienti (mandanti) interni:

  • Noi formatori delle APC, con l’esigenza di testare le nuove procedure aziendali, configurate per la piccola realtà in gestione, e da riproporre in ambito formativo anche grazie ai feedback ricevuti,
  • I collaboratori del punto vendita, con le necessità di gestire i rapporti con i fornitori, i clienti e dare il seguito alle ordinazioni on-line con l’ausilio di dati aggiornati, completi e corretti.

Interazioni reali con esigenze e conseguenze reali che si traducono in una maggiore responsabilizzazione del proprio operato e rispetto delle scadenze.

Il nostro praticante ci ha permesso di affinare i processi, ha contribuito a riordinare tutto il sistema documentazione dell’azienda e ad alimentare un Web shop funzionante. Risultati tangibili e fonte di motivazione, che percepiamo quando ci dice “sì all’inizio era un casino ma ora tutto è in ordine e a giorno e io so cosa devo fare ”.

Ora non ci resta che ampliare le attività da svolgere a supporto della conduzione aziendale e utili ai fini formativi, partendo proprio dal tempo liberato con lo snellimento delle operazioni contabili e da tutti quei dati inseriti e registrati.

Tamara Pedrazzoli Bernasconi
Co-direttrice Aziende di pratica commerciale
Responsabile gestione Qualità

SIC Ticino
Via Vallone 27
6500 Bellinzona

091 821 01 01

info@sicticino.ch