Sei in pausa e devi lavorare ugualmente?

Durante il tuo tempo lavorativo quale responsabile di un punto vendita ti capita spesso di essere da solo e non puoi lasciare il tuo posto di lavoro. In questo caso specifico una pausa può essere considerata come tempo lavorativo?

La Legge sul lavoro definisce un numero minimo di pause, a dipendenza della durata del tempo lavorativo giornaliero. Oltre a ciò la legge chiarisce che le pause vengono considerate come tempo lavorativo se gli impiegati non possono lasciare il loro posto di lavoro. Questa è un’asserzione molto chiara, che però spesso nella pratica crea delle situazioni difficili.

Nell’ordinanza 1 concernente la Legge sul lavoro viene inoltre precisato cosa sia un luogo di lavoro: si tratta di ogni luogo nell’azienda, o anche al di fuori di essa, nel quale un lavoratore o impiegato deve stare per svolgere il proprio lavoro. Questa definizione è senz’altro molto generale e non riesce quindi a soddisfare le esigenze specifiche che vivono certi settori professionali.

La Società degli impiegati del commercio è partner in diversi contratti collettivi di lavoro nel commercio al dettaglio. In questo settore esiste spesso una realtà fatta di innumerevoli piccoli punti vendita, gestiti da una sola persona per turno. Pensiamo per esempio alle boutique di moda, alle edicole o ai negozi delle stazioni di servizio. In questi contesti l’attuazione del regolamento sul numero minimo di pause risulta spesso una bella sfida.

In questi casi è necessaria una buona organizzazione da parte del datore di lavoro. La soluzione semplice di trovare una sostituzione per le pause non è sempre scontata, ma bisogna pur permettere al lavoratore di prendersi un attimo, no? Trovare queste soluzioni chiede sempre molta flessibilità da parte di tutti i coinvolti (impiegati e datori di lavoro), e spesso dipende molto dalle circostanze.

Se la soluzione non si trova vale comunque il principio seguente: l’organizzazione e l’attuazione di regolamenti di pausa sono compito del datore di lavoro e di conseguenza spetta a lui pagare gli impiegati per le pause durante le quali essi non possono lasciare il posto di lavoro. Una pausa di mezz’ora è comunque d’obbligo e deve essere regolarmente prevista durante l’orario lavorativo.

Il tuo datore di lavoro non attua il regolamento delle pause lavorative come appena descritto? Parlane con il tuo superiore o rivolgiti all’ufficio del personale. Se questo non porta dei risultati positivi consultati con noi!


Sybille di Lorenzo

KV_Entry_Single_50_0011_RGB_300dpi

SIC Ticino
Via Vallone 27
6500 Bellinzona

091 821 01 01

info@sicticino.ch