Formazione continua nonostante i bambini e il lavoro?

Cosa bisogna fare per completare una formazione continua nonostante il lavoro regolare e la cura dei figli.

Domanda

Ho un impiego al 70% nel settore immobiliare. Dalla nascita del nostro primogenito sette anni fa, ho sempre lavorato, ma non ho svolto alcuna formazione continua. Ora che entrambi i bambini sono più grandi, vorrei cogliere la sfida di un perfezionamento professionale.

Da un lato, sono motivata a continuare la mia formazione, dall'altro lato, è anche importante per la mia vita professionale aggiornare le mie competenze. Vi sono consigli su come posso pianificare adeguatamente il mio perfezionamento professionale?

Risposta

Lei descrive esattamente uno dei problemi ricorrenti in relazione alla compatibilità tra lavoro e famiglia. Quando si alterna tra vita lavorativa e familiare, spesso si dimentica lo sviluppo personale e professionale. Ma proprio nel contesto di un mercato del lavoro in costante rinnovamento è importante mantenersi aggiornati anche con la propria formazione. In caso contrario, sussiste il rischio di annoiarsi nella vita lavorativa, poiché si svolgono sempre le stesse attività.

Le migliori misure per fronteggiare le difficoltà di pianificazione della formazione continua sono in particolare: un'organizzazione ben ponderata e realistica, una comunicazione trasparente all'interno della famiglia e con il datore di lavoro – e una buona dose di fiducia in se stessi.

Bisognerebbe inoltre porsi alcune domande importanti sulla propria carriera e sulla scelta della formazione. Quali sono le mie conoscenze tecniche e quali altre competenze (sociali, organizzative, personali) possiedo? Cosa voglio fare professionalmente tra cinque anni? Quali conoscenze specialistiche devo (ancora) acquisire o quale ulteriore formazione dovrei frequentare per raggiungere i miei obiettivi? Qui è consigliabile svolgere una ricerca o far capo ad una consulenza d’accompagnamento alla carriera.

Il candidato deve prepararsi bene al colloquio con il proprio superiore e/o l'ufficio del personale. Dovreste porvi le seguenti domande: quali sono le mie esigenze? Dove sono le interfacce tra la mia compatibilità con il mercato del lavoro e gli obiettivi dell'azienda? L'azienda offre una formazione interna? Quali compiti in azienda potrei assumere dopo la formazione?

Ulteriori chiarimenti riguardano:

Il budget realistico

Quanto costa la formazione? Occorre pianificare possibili ripercussioni sul bilancio familiare.

Assistenza all'infanzia

Non appena saprete quali giorni supplementari sarete assenti, organizzate subito un servizio di accudimento regolare per i vostri figli o un ulteriore posto presso l'asilo nido o un’altra struttura di accudimento per bambini. Pianificate anche sufficiente tempo per studiare.

Team

Informate il team sul posto di lavoro e, insieme al vostro supervisore, cercate un sostituto per il tempo durante il quale sarete assenti per seguire la vostra formazione.

Autrice: Susana Méndez, esperta di politica della formazione professionale presso SIC Svizzera

KV_Business_Excellence_Single_64_0233_RGB_300dpi

SIC Ticino
Via Vallone 27
6500 Bellinzona

091 821 01 01

info@sicticino.ch