KV_Business_Excellence_Group_26_0322_RGB_300dpi

La storia

La storia della Società degli impiegati del commercio inizia più di 100 anni fa.
Il 13 giugno 1909 un piccolo gruppo di rappresentanti delle sezioni cantonali della Società dei commercianti si riunisce per gettare le basi di uno statuto per la costituzione della Federazione cantonale che avrebbe poi legato le sezioni di Locarno, Bellinzona, Lugano e Chiasso in un unico organo.

Il suo scopo era quello di coordinare le attività delle sezioni che si occupavano a quel tempo di corsi serali per apprendisti, di esami di fine apprendistato ma anche di politica sindacale.
È giusto precisare che la Società a cui si fa riferimento all'inizio del 1900 portava la denominazione di Società dei commercianti, sarà solo a partire dal 1918 che avverrà una distinzione tra commercianti e impiegati con le costituzioni di sezioni distinte (la Società degli impiegati di commercio e la Camera di commercio).

Dai suoi inizi, la Società rappresentava il settore commerciale annoverando fra i suoi membri sia datori di lavoro sia impiegati. Malgrado questa situazione ibrida nascono iniziative come quella di elaborare una legge cantonale sul riposo settimanale oppure integrare definitivamente alcune festività nelle feste ufficiali cantonali.

La collaborazione tra lo stato del Cantone Ticino e la Federazione ticinese della Società degli impiegati di commercio è istituita nel 1938 con la delega dapprima degli esami di fine tirocinio degli apprendisti di commercio e di vendita secondo le direttive della Legge federale e con il riconoscimento quale organizzatore di corsi di formazione per apprendisti in seguito. È questo sicuramente uno degli attivi più importanti che segna l'attività della Società degli impiegati del commercio fino ai nostri giorni e che porta alla costituzione delle Scuole professionali commerciali e in seguito, nel 1965, all'organizzazione di corsi diurni per gli apprendisti.

Fino agli inizi degli anni '90 la Federazione prosegue nella gestione della sua attività sulla base del volontariato. Nel frattempo il numero degli apprendisti e l'attività legata alle leggi e ai regolamenti aumenta e la Società degli impiegati del commercio si dota nel 1992 di un segretariato professionale con sede a Viganello prima e a Vezia in seguito.

Nel 2004 con la costruzione del centro di formazione in cui si tengono i corsi interaziendali per apprendisti di commercio, del commercio al dettaglio e parte della formazione pratica degli studenti delle Scuole medie di commercio, la Società degli impiegati del commercio si trasferisce a Bellinzona. Nella sede di Bellinzona si sviluppano numerose attività: ARAF Ticino e la piattaforma di valutazione delle competenze professionali e personali delle persone in cerca d'impiego ne sono soltanto alcuni esempi.
Nel frattempo l'attività sindacale si sviluppa attorno alla nascita e alla diffusione dei contratti collettivo del settore. La società si fa parte attiva in numerosi tavoli negoziali. A livello locale è partner di alcuni importanti contratti nazionali quali COOP, Migros e impiegati di banca.

Nel 2012 l'assemblea cantonale dei delegati decide il nuovo assetto organizzativo. Le 4 sezioni cantonali (Locarno, Bellinzona, Lugano e Chiasso) decidono la fusione alla Federazione cantonale.
Il 2 giugno 2012 a Lugano nasce la sezione unica con sede a Bellinzona.

Consulta